Tartaro dentale PDF Stampa
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Il tartaro è  un deposito dovuto alla presenza di sali di calcio nella saliva. Questo può formarsi al di sopra del bordo gengivale o in sacche inferiori al bordo. Il colore può variare dal giallo-biancastro delle concrezioni calcaree localizzate lungo il margine gengivale, al marrone scuro, dovuto alla colorazione secondaria ad opera di tabacco e pigmenti derivati dal cibo. Quando i residui di cibo non vengono completamente rimossi con una corretta pulizia orale, una grande quantità di batteri si localizza intorno al bordo gengivale, dando luogo così alla formazione della “placca”. La placca costituirà poi la matrice per la successiva  organizzazione del deposito, che avverrà per precipitazione di sali minerali contenuti nella saliva. Il grado di acidità o basicità che questa incontra nel cavo orale, condiziona la formazione del tartaro che predilige un ambiente acido. Una buona abitudine è una pulizia accurata della bocca dopo ogni pasto, rimuovendo i residui di cibo, poi si può ricorrere a cure specialistiche appropriate o lo si può  eliminare facilmente facendo ripetuti sciacqui con una soluzione alcalina. Il tartaro, infatti, non sopporta la differenza tra il proprio valore di pH, che oscilla tra 4 e 5, ed un valore basico più alto, a partire da 8 ed oltre. Con gli sciacqui, questo si stacca e si volatilizza nel vero senso della parola. In farmacia si vendono bustine di sali basici per la loro preparazione, è comunque sufficiente utilizzare l’acqua alcalina, con valore di pH di 9-10, erogata da un buon ionizzatore d’acqua. La cosa può essere verificata in maniera semplice ed immediata, basta passare la lingua sopra i denti, fare gli sciacqui e ripetere l’operazione per scoprire la differenza. La presenza di tartaro è spesso anche un segnale indicatore che il ph del nostro cavo orale è alterato e quindi abbiamo la necessità di riequilibrare il rapporto acido/basico del corpo al fine di evitare altri problemi.

Torna alla home

 

Gabriella Sperandio - Agenzia di Marketing